Mutuo Ipotecario

I mutui Ipotecari e i mutui Fondiari sono finanziamenti che prevedono la costituzione di un'ipoteca immobiliare come garanzia.

Gli importi richiesti sono generalmente di entità rilevante, mentre il piano di rimborso è superiore ai 18 mesi (e può arrivare oltre ai 20 anni).

Mutui Fondiari ed Ipotecari sono, fra tutte le tipologie di credito ordinario, quelli che permettono di ottenere finanziamenti di maggiore entità. Fra i due tipi di mutuo esiste però una differenza di fondo:

  • Il mutuo Fondiario ha come fine esclusivo l'acquisto o la costruzione di un'immobile. L'importo finanziato non può però eccedere l'80% del valore complessivo dell'immobile. Questo significa che chi richiede il finanziamento deve avere già disponibile il restante 20% della cifra. Questi vincoli si traducono in un tasso di interesse più basso.
  • Il mutuo Ipotecario, invece, può essere utilizzato per scopi anche diversi dall'acquisto o costruzione di un'immobile. L'importo finanziato, nel momento in cui il finanziamento viene concesso, può essere pari al 100% della cifra richiesta. Si tratta della forma di finanziamento più generalizzata per importi di entità medio/alta.

Quando è una buona idea richiedere un Mutuo Ipotecario? Quando un Mutuo Fondiario?

Generalmente la scelta fra una tipologia di mutuo o l'altro viene effettuata direttamente dall'istituto di credito che concede il finanziamento.
Se però il fine del finanziamento è l'acquisto o costruzione di un nuovo immobile e se l'imprenditore dispone di sufficienti mezzi propri, un mutuo Fondiario può portare a un risparmio. Viceversa, quando il finanziamento viene richiesto per altri scopi (ad esempio, la ristrutturazione di un immobile), il mutuo Ipotecario può essere l’unica strada da seguire.

Se desideri maggiori informazioni su durata, importi finanziabili e finalità mettiti in contatto con noi: un consulente Confidi.net è a tua disposizione per rispondere ad ogni domanda.