Business Plan

Il business plan, o piano industriale, è la realizzazione di un documento che illustra, gli obiettivi, le strategie e i risultati economico-finanziari che l'imprenditore vuole perseguire.

Il Business Plan Impresa Più prevede la realizzazione di un piano finalizzato a supportare una moltitudine di operazioni, ad esempio:

  • avvio di Start Up
  • verifica sulle prospettive di crescita dell’impresa
  • piani di ristrutturazione del debito
  • valutazioni di continuità aziendale
  • lancio di un nuovo prodotto o ingresso in un nuovo mercato



Il Business Plan Impresa Più viene proposto in tre livelli.

Livello 1:
Il Business Plan di primo livello viene condotto attraverso intervista telefonica (o tramite video conferenza) fra il neo imprenditore ed il consulente.
Nel Business Plan viene esposto il progetto d'impresa, le motivazioni che stanno alla base dell'idea, le esperienze del proponente. Vengono descritti gli investimenti necessari e le fonti di approvvigionamento previste.
Viene sviluppato un conto economico e finanziario con orizzonte minimo triennale e simulata la sostenibilità bancaria.

Livello 2:
Nel BP di secondo livello, oltre a quanto realizzato nel business plan di primo livello, viene analizzata la composizione del fatturato e l'ipotetica marginalità conseguibile, unitamente all'organico necessario e allo sviluppo dei costi fissi di gestione.
Può essere inserita anche l'analisi di geo-marketing e del mercato di sbocco (con costo separato e, di volta in volta, proposto con offerta dedicata).
Una SWOT Analysis finale riassume tutti le opportunità e criticità del progetto d'impresa.

Livello 3:
Il Business Plan di terzo livello è rivolto alle Piccole e Medie Imprese che hanno la necessità di sviluppare un proprio progetto volto a nuovi investimenti (ad esempio un fabbricato, nuovi macchinari, acquisto d'azienda) o ad un processo di ristrutturazione sia organizzativo che finanziario.
Il Business Plan viene svolto preferibilmente attraverso colloqui con l'imprenditore e\o col management.
Dopo aver condotto un'analisi storica degli ultimi due bilanci, si procede alla descrizione e allo sviluppo del progetto. Vengono indicati gli investimenti necessari e le fonti di approvvigionamento previste. Si elabora un conto economico e finanziario con orizzonte minimo triennale e si simula il Break Even Point (punto di pareggio) e la sostenibilità bancaria. Vengono dettagliatamente analizzati costi-ricavi conseguibili, con proiezioni del fatturato e dell'ipotetica marginalità conseguibile, unitamente all'organico necessario e all'impatto degli oneri finanziari e della fiscalità.

I primi due livelli di analisi vengono proposti ad un prezzo fisso e competitivo; il costo del terzo livello varia invece in base alle caratteristiche del progetto dell'imprenditore e al numero di elementi presi in considerazione.

Per scoprire quale dei Business Plan proposti è più adatto alla tua impresa, o per richiedere direttamente il servizio, mettiti in contatto con noi o con i nostri Consulenti.